Un tela inciso da una energia sconosciuta, per mezzo di i resti ematici del crocifisso.

Un tela inciso da una energia sconosciuta, per mezzo di i resti ematici del crocifisso.

“Una fiducia in quanto non diventa tradizione e’ una osservanza non appieno adunata, non del tutto pensiero, non diligentemente vissuta” San Giovanni Paolo II

ROMA, giovedi, 22 aprile 2010 (ZENIT ).- Che puo occorrere in quanto decine di migliaia di persone si mettano in passeggiata attraverso Torino, si mettano con allineamento per abbandonare per vedere e esaminare circa un telone ingiallito e contro cui si trovano immagini sbiadite e inspiegabili di un compagno croce migliaia di anni fa?

Per i credenti quel drappo e quello durante cui e governo arrotolato Gesu Cristo. Una ricordo unica e sconcertante.

Alcuni intellettuali e giornalisti tuttavia sostengono in quanto si tratta di un ipocrita fatto ad abilita durante ingannare i credenti.

Entro le migliaia di libri, articoli, saggi cosicche sono stati scritti sulla Sindone, partiocolarmente pallido e esaustivo e il capienza scrittura da Emanuela Marinelli: “ La Sindone. Teste di una spirito ” divulgato dalla San Paolo.

Unitamente una decina di libri, innumerevoli collaborazioni con riviste ed un bravura impressionante di articoli Emanuela Marinelli e considerata una attraverso i massimi studiosi della Sindone.

Laureata per Scienze naturali, ha collaborato unitamente “La Sapienza”, ha un diploma di evangelizzatore esperto, ed ha tenuto corsi dappresso il Centro Romano di Sindonologia e la Libera Universita Maria SS.ma Assunta.

APICE l’ha Intervistata.

Piuttosto cercano di screditarla e ancora cresce l’interesse delle persone a causa di questa tessuto di lino contro cui e impressa per maniera misterioso l’impronta di un compagno sfinito sopra afflizione: quali sono, successivo lei, le ragioni di attuale costante e rinnovato interesse?

Marinelli: I mass media hanno minuzioso la amico della Sindone. Chi viene a conoscenza perche esiste presente inusitato drappo vi si avvicina, talora, subito solitario in rarita. Ciononostante nell’eventualita che si e escludendo pregiudizi si resta affascinati dal ambiguita di questa straordinaria traccia.

Quali sono gli elementi e le ragioni in quanto fanno supporre in quanto l’uomo stampato sopra quel tela non solo Gesu di Nazareth?

Marinelli: totale coincide con la esaltazione di Gesu, ed durante dettagli che la fustigazione, con l’aggiunta di abbondante di quella inflitta ai comuni condannati alla afflizione.

Cosicche relazioni ci sono mediante i racconti dei Vangeli e per mezzo di la storia?

Marinelli: Le ferite dell’uomo della Sindone ci permettono di rivivere le sue ultime ore modo con una strada Crucis. E’ coinvolgente perche alcuni particolari ma differiscono dall’iconografia abituale, maniera i chiodi conficcati nei polsi, pero coincidono con i dati archeologici.

Perche tra le tante persone crocifisse dai romani, semplice di questa e rimasta l’impronta sul drappo? E per perche atteggiamento la apparenza del compagnia imballato si e impressa sul asciugamano?

Marinelli: Un qualunque croce sarebbe consumato mediante una buca familiare, non durante un tela pregevole. L’uomo arrotolato nella Sindone ci rimase poche ore e vi ha lasciato la sua segno inesplicabile affinche puo essere paragonata semplice all’effetto di un ispirazione di bagliore.

Tuttavia una certa tradizione denuncia i credenti di abitare molto suggestionati dalla abnegazione da sperare mediante un “lenzuolo sporco”, cosicche seguente non sarebbe perche un contraffazione generato ad abilita in abbindolare i credenti. Aiutante gli esami attraverso la cronologia del lenzuolo, eseguiti nel 1988 con la arte radiometrica del Carbonio 14, il tela sopra litigio sarebbe di una datazione compresa tra il 1260 e il 1390. Mezzo eccezione a queste argomentazioni?

Marinelli: Il modello a causa di la datazione fu prelevato da un cantuccio posto insozzato e aggiustato, del tutto non significativo dell’intero telo. Quella cronologia e stata diffusamente ritrattazione.

Nell’eventualita che sicuramente l’impronta e le tracce di energia del telo sono di Gesu Cristo, la Sindone solleverebbe interrogativi sconvolgenti: ovvero, perche il Signore ha voluto dare un traccia permanente della esaltazione di Gesu? In codesto accidente la Sindone sarebbe una analisi decisiva in gli scettici. Qual e il suo consiglio con piano?

Marinelli: Il sovrano viene con aiuto di chi ha poca oppure nessuna devozione presentando le sue piaghe modo per Tommaso. Sta per noi inginocchiarci anteriore a questa traccia esclamando “Mio dominatore e mio Dio!”.

Durante chi e irremovibilmente agnostico nessuna collaudo bastera giammai, eppure la Sindone, mezzo disse Paul Claudel “piu giacche un simbolo e una presenza”. Legittimamente Giovanni Paolo II la defini “Testimone tacito tuttavia distintamente indicativo della sofferenza, morte e rinascita di Cristo”.

Emanuela Marinelli spiega perche quell’uomo non poteva cosicche abitare Gesu

di Antonio Gaspari

ROMA, martedi, 26 maggio 2009 (ZENIT ).- C’e un telo ingiallito dal tempo perche da secoli interroga gli umani. Verso alcuni e il drappo con cui fu imballato Gesu subito posteriormente la decesso con tormento, verso prossimo un inganno consumato verso sentire la adorazione cristiana.Il drappo ha arrotolato un salma martirizzato, riportandone vistose macchie di parentela e l’immagine di un compagnia, diretto e cresta, impressa durante sistema ancora ignoto.

Un’immagine che e sbiadita ed eterea, ciononostante prodigiosamente ricca di dettagli impressionanti affinche permettono di ricordare, modo sopra una modo Crucis, le ultime ore di feabie quel trapassato per cui si attribuisce un’identita sconcertante: Gesu di Nazaret.

Riguardo a quel drappo appreso modo “la Sindone” sono state fatte Inchieste, indagini, studi, ricerca, discussioni. Verso secoli e situazione venerato maniera la piu preziosa segno della cristianesimo.

Appresso nel 1988 il botta di quadro. Un’analisi conosciuta modo analisi del carbonio 14 sostiene in quanto l’origine di quel tela risale al Medioevo, vale a dire in periodo successiva alla datazione della crocifissione di Gesu.

Gli esperti si dividono, per alcuni la collaudo non e stata rigorosa, durante prossimo l’esame non e valido. Estranei arpione ribadiscono giacche la Sindone non ha chiuso il reparto di Gesu.

In ambire di convenire il luogo sulle conoscenze e sulle diverse argomentazioni verso favore e di faccia la Sindone, la professoressa Emanuela Marinelli, insegnante di Scienze Naturali e Geologiche, potente membro del fulcro Romano di Sindonologia, organizzatrice del assemblea eccezionale Sindone 2000, autrice di numerosi libri, relatrice sopra centinaia di incontri sul argomento, promotrice della rivista “Collegamento pro Sindone” e del sito sindone.info , ha a stento pubblicato il libro: “La Sindone. Ispezione di un mistero” (Sugarco Edizioni, 267 pagine, 19,50 Euro).

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *